Il progetto 2012
FIONDIAMOCI La storia di Davide: un ragazzo, la sua fionda e Dio
SOGGETTO
Il sussidio propone il racconto biblico di Davide, uno dei capitoli più affascinanti dell’AT. Nello stesso tempo ha un avvio avvincente per i ragazzi: protagonista è un loro coetaneo, Davide appunto. Tutta la storia consente di avvicinare i ragazzi a una delle pagine centrali dell’AT, che prepara la venuta di Gesù, il Messia, discendente del re Davide. Nella vicenda del giovane re d’Israele, di umili origini, co¬raggioso, generoso, leale, ricco di una semplice e profonda fiducia in Dio, abile suonatore, i ragazzi hanno l’opportunità di riflettere sulla loro esperienza e sulle occasioni di crescita che la vita presenta. Tut¬to il sussidio è un CHIARO PERCORSO DI EDUCAZIONE ALLA FEDE, asse por¬tante nella formazione della propria personalità e nell’ORIENTARE LA PRO¬PRIA VOCAZIONE.

OBIETTIVI GENERALI
1.    Consentire ai ragazzi di VIVERE UN’ESPERIENZA FORMATIVA ENTUSIA¬SMANTE attraverso l’Estate ragazzi, in compagnia del giovane Da¬vide, CAPACE DI ALIMENTARE LA LORO FANTASIA E DI STIMOLARLI ALL’AV-VENTURA E AL CORAGGIO.
2.    AIUTARE I PREADOLESCENTI A PRENDERE COSCIENZA CHE TUTTA LA LORO VITA È IMPORTANTE e che ogni stagione della crescita è DA VIVERE CON IN¬TENSITÀ E CON GIOIA: nell’oggi di un ragazzo c’è già tutto l’uomo.
3.    Avvicinare i ragazzi a uno dei personaggi centrali dell’AT, Davi¬de, figura del re-Messia e modello di ogni regalità che si sviluppa in un costante atteggiamento di fede in Dio, docile al suo proget¬to. CHI SI AFFIDA A DIO È UN VINCENTE.
4.    IMPARARE A METTERSI IN ASCOLTO DI DIO E DEL SUO «SOGNO» SU CIASCUNO.
5.    ALIMENTARE FIDUCIA ED ENTUSIASMO NELLA VITA: prendere coscienza delle proprie risorse positive e valorizzarle.
6.    FAVORIRE IL CONFRONTO CON ALCUNI VALORI e atteggiamenti FONDAMENTALI per una persona e un cristiano: LA FEDE, LA BONTÀ, IL CORAG¬GIO, L’AMICIZIA, L’UMILTÀ.
7.    AIUTARE I RAGAZZI A RICONOSCERE LE TENTAZIONI DEGLI IDOLI, frutto dell’orgoglio E A SMONTARE I MITI FACILI propagandati dai mass-media e dalla pubblicità.
8.    Alimentare una disponibilità interiore a RICONOSCERE LA PRESENZA DI DIO NELLE VICENDE DELLA VITA E DELLA STORIA e favorire un costante atteggiamento di conversione.
9.    IMPARARE A TRASFORMARE IN PREGHIERA LE SITUAZIONI DEL QUOTIDIANO E A RADICARE LA FESTA IN DIO, MOTIVO DI OGNI CELEBRAZIONE E GIOIA.



Documenti
  Tabella riassuntiva
  La storia
  Attività formatvie
  Ideario e schede bibliche
  Pregheire
  Giochi