Il progetto 2013
Il tema dell’Estate Ragazzi 2013 sarà: MA CHE STORIA! IL PROTAGONISTA SEI TU!
e verrà sviluppato nel Sussidio così intitolato e preparato dalla casa editrice Elledici di Torino.

LA STORIA
Come reagireste se i tre addetti di una bellissima biblioteca vi dimostrassero che sono il “punto”, la “virgola” e lo “slash” della punteggiatura diventati umani per proteggere la Sala Per Davvero? Cosa direste se vi facessero capire che esistono dei cattivi, i Rovina Storie, che amano distruggere le belle storie e che tra loro il più cattivo tra di loro si chiama Groviglio?
Cosa fareste se poi vi chiedessero di diventare CreaStorie e di “entrare” dentro alcuni libri classici per ragazzi per riaggiustare i guai creati da Groviglio?
E cosa pensereste vivendo avventure formidabili di fianco a Peter Pan, Alice, Scrooge, il Mago di Oz, D’Artagnan e tanti altri? Alex, Eze, Isa e Greta hanno accettato la sfida e se volete conoscere come è andata non vi resta che entrare nel mondo di “Ma che storia?”.
TEMA EDUCATIVO
Diventare protagonisti della propria vita. Questo è il tema portante. I quattro ragazzi riaggiustando le storie degli altri, imparano 12 parole fondamentali per diventare veramente attori e autori della propria vita, cioè CreaStorie. fede, rispetto, responsabilità, attesa, senso critico, verità, passione, condivisione, incontro, riconoscenza, consapevolezza e bontà diventano i pilastri di una vita vera, forte.
Tema biblico
I protagonisti della Bibbia. Le 12 parole si associano a 12 figure bibliche per scoprire attraverso le loro storie, la Storia d’amore tra Dio e l’uomo. Abramo, Rut, Davide, Maria, Giona, Geremia, Paolo, le prime comunità, Osea, Pietro, il cieco nato, Salomone, attori protagonisti e testimonial d’eccezione per il percorso biblico.
Tema teologico
La fede. La storia d’amore tra Dio e l’uomo di oggi. La fede nelle sue caratteristiche, la fede come dono di Dio e come risposta dell’uomo e come tale può crescere e maturare. La fede nella sua attuazione quotidiana, che come ogni vera storia d’amore si traduce nella concretezza dei piccoli gesti costanti.
Documenti
  Quadro formativo di sintesi
Collegamenti
Sito ufficiale Elledici